Biscotti di farina di mandorle

Il 1° Ottobre mi ricorda il primo giorno di scuola di un’epoca fa, quando c’erano i grembiuli col fiocco, una sola maestra, l’abecedario, la cartella e la merenda fatta dalla mamma.

Per festeggiare un giorno che oggi vale quanto un altro, ma che per la mia generazione sa di buono, vi regalo questa ricetta di biscotti velocissima e sanissima, golosa e molto facile.

Ingredienti

250 gr. di farina di mandorle per dolci

125 gr. di zucchero integrale di canna, fino

150/170 ml. di bianco d’uovo pastorizzato

un pugno di gocce di cioccolato di buona qualità o, in mancanza, un pezzo di eccellente cioccolato fondente fatto a pezzettini

olio di girasole q.b. per ungere

Occorrente

pirottini o carta da forno

carta da cucina

Procedimento

Mescolate la farina con lo zucchero in modo che gli ingredienti secchi si mescolino bene fra loro e aggiungete il bianco d’uovo pastorizzato, preferibile a quello non pastorizzato per due ragioni: 1) perché è più liquido dell’altro; 2) perché così non vi avanzeranno rossi, più difficili da utilizzare dei bianchi avanzati.

Aggiungetene un po’ alla volta, perché la quantità esatta ve la dirà l’impasto, che deve risultare morbido, ma non cremoso.

Aggiungete infine le gocce di cioccolato.

Dividete il composto nei vostri pirottini, procurando di porzionarlo in modo piuttosto uniforme per non avere biscotti più o meno cotti.

Io con porzioni da 55/60 gr. ne ottengo 12, che cuocio in forno statico a 180° per una mezz’oretta.

Attenzione: essendo un impasto con molto bianco d’uovo, tende ad attaccare, quindi abbiate cura di ungere leggermente con della carta da cucina imbevuta d’olio di girasole i vostri pirottini o la carta forno della placca, che userete in alternativa.

In questo caso distanziate bene i mucchietti, perché non si attacchino fra loro.

Non usando i pirottini, ma cuocendo direttamente sulla placca del forno, i vostri biscotti saranno pronti qualche minuto prima.

Una volta cotti, avranno un aspetto rustico e un cuore morbido. Ricordate che il loro colore – più o meno scuro – sarà dato dal tipo di zucchero di canna che userete.

Questi biscotti sono naturalmente privi di glutine e se sceglierete ingredienti certificati saranno perfetti per celiaci.

Sono inoltre privi di lattosio e di lievito e non contengono grassi aggiunti.

Grazie alla farina di mandorle, sono una fonte di minerali, vitamine del gruppo B e grassi omega 3.

Contenendo solo albune, non apportano il colesterolo proprio del tuorlo e garantiscono un apporto proteico.

Il cioccolato fondente, da tempo ormai annoverato fra i supercibi, fornirà magnesio, utile soprattutto a noi donne.

Questi biscotti sono, dunque, il modo migliore per regalarvi uno spuntino energetico e sano, amico delle ossa, del cuore e dell’intestino.

Perfetti anche per bambini e anziani.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *